Vasche idromassaggio: non mandiamole in letargo!

La bella stagione si è appena conclusa, ma c’è più di una ragione per non rinunciare ad alcuni momenti fondamentali della nostra giornata nonostante i crescenti cambiamenti climatici. Si pensi ad esempio alla vasca idromassaggio, un elemento importantissimo nello scandire e i nostri bioritmi, che troppo spesso viene lasciata erroneamente andare in letargo, fino alla primavera.

Ebbene, nella nostra continua ricerca del benessere, l’idromassaggio è senza dubbio un trattamento di cui, anche in inverno, non dovremmo mai fare a meno per moltissime ragioni.

Dal punto di vista fisico, innanzitutto, l’acqua rappresenta uno dei principali nemici della cellulite e degli inestetismi del corpo: l’idromassaggio è infatti un efficace deterrente contro il cosiddetto effetto ‘buccia d’arancia’ poichè i suoi getti d’acqua leniscono i problemi di circolazione favorendo l’eliminazione delle tossine. L’idromassaggio è inoltre un toccasana per numerosi altri disagi fisici come gonfiore alle gambe e ritenzione idrica, ma anche reumatismi, artrosi, obesità e problemi circolatori/muscolari a 360 gradi.

Ma la vera arma in più di un buon idromassaggio, anche e soprattutto durante un freddo inverno all’insegna del lavoro e della frenesia, è certamente la sua capacità di curare la nostra mente. La pressione dell’acqua stimola infatti il rilascio di endorfine, che sollecitano le fibre nervose generando una sensazione di piacere e relax. Con 2/3 sessioni da circa 20 minuti alla settimana otterremo benefici sensibili contro lo stress e l’insonnia.

Siamo da poco rientrati dalle vacanze, ci aspettano mesi di lavoro intenso e il freddo sta arrivando: credi davvero di poter fare a meno di questo preziosissimo alleato?

Author: showgarden

Share This Post On