Quali fiori sono più adatti per commemorare i defunti?

Ogni anno il 2 novembre viene celebrata la commemorazione dei defunti, in questo giorno è consuetudine portare fiori in dono sulle tombe dei propri cari per onorarne la memoria.

Questa ricorrenza è molto sentita nel nostro paese, tanto che ci sono dei fiori specifici che vengono preferiti ad altri per tenere in vita il ricordo di chi se n’è andato.

I fiori più gettonati sono sicuramente i crisantemi. Normalmente il significato dei crisantemi nel resto del mondo viene associato a gioia e prosperità, in Italia invece viene usato per tenere in vita il ricordo dei defunti perché proprio in questo periodo avviene la fioritura: ne esistono tantissime tipologie, e possono essere acquistati sia in vaso che come fiori recisi.

Ma per omaggiare i defunti non vengono scelti solo i crisantemi, sono infatti molto richiesti ed apprezzati anche i ciclamini: la storia del ciclamino è ricca di aneddoti e leggende, e secondo gli antichi greci  i luoghi in cui vengono piantati sarebbero immuni da eventi malefici o nefasti.

Per questo motivo, oltre che per la sua bellezza, viene scelto sempre più spesso per la ricorrenza dei defunti.

In ogni caso qualsiasi fiore è adatto per omaggiare chi non c’è più, l’importante è tener presente quali sono i fiori che più si adattano alle temperature di questo periodo. Al momento della scelta del fiore, se vuoi che resista più a lungo, valutane con attenzione la resistenza e non lasciarti attrarre solo dall’aspetto estetico.

Per ovviare al problema della durata esistono in commercio tantissime varietà di fiori finti belli quanto quelli veri, che permettono così di coniugare l’aspetto estetico a quello della durata.

show-garden-commemorazione-defunti-2-novembre

Author: showgarden

Share This Post On