Le piante sentono la primavera prima di noi

È l’ora di rimboccarci le maniche e predisporre i lavori per il mese di aprile

Pollice verde o no, quando arriva la primavera è impossibile resistere alla tentazione di riempire casa e giardino con allegri fiori colorati e piante dalle mille sfumature di verde. E tu lasciati sedurre. Perché coltivare fiori in primavera, vederli crescere e splendere, fa bene all’umore e dona ai tuoi ambienti freschezza e allegria.

Prima regola: osserva i fiori intorno a te.

Tra la metà di marzo e la fine di aprile tutti gli alberi da frutto producono la fioritura: incominciano i peschi e i susini, seguono i ciliegi e gli albicocchi, poi i peri, quindi i meli e i cotogni, infine i kiwi.

Nei prati e nei giardini fanno bella mostra di sé margherite bianche e gialle che necessitano di essere esposte al sole e di essere innaffiate regolarmente.

Tra i rampicanti troviamo il glicine, splendida pianta di origini orientali adatta ai pergolati.

Sulle azalee nei mesi primaverili sbocciano grappoli di fiori dai colori vivaci, di tutte le sfumature del bianco, rosa, rosso, magenta, con alcune varietà a fiori bicolori.

Troviamo poi il biancospino, presente in natura sia come arbusto che come albero. Può raggiungere altezze comprese tra i 50 centimetri ed i 6 metri. Sboccia in primavera dando vita a fiori di colore bianco ed è dotato di spine. Da queste caratteristiche deriva il suo nome.

Dal bianco al giallo acceso: la forsizia fiorisce tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera. I suoi fiori sono di un colore brillante. La forsizia è originaria soprattutto dell’Asia orientale ma esiste una varietà di questa pianta, la Forsythia europaea, originaria dell’Europa sud orientale.

E poi la dalia, conosciutissimo fiore molto colorato che riempirà i nostri balconi e aiuole fiorite. La lunga fioritura avviene da primavera fino all’autunno.

Il geranio è la pianta più conosciuta e usata per la sua fioritura prolungata. Ci sono vari tipi, i gerani zonali, i gerani parigini (pendenti), i gerani edera (pendenti) e i gerani pelargonici. Necessitano di un’esposizione di pieno sole e garantiscono una fioritura prolungata fino ad ottobre.

È giunto il momento di rimboccarsi le maniche e cominciare ad assecondare le nostre piante, che di solito sentono la primavera prima di noi e predisporre i lavori del mese aprile.

Show Garden nel mese di aprile si veste di nuovi attraenti colori e ti propone una vasta gamma di piante adatte ad ogni desiderio e necessità.

Un nostro consiglio però è quello di evitare di acquistare piante a caso: fatevi consigliare dai nostri esperti su come prendervi cura del verde con cui volete rallegrare i vostri spazi, soprattutto in base alle condizioni di luminosità che potrete garantirgli.

Con piccole, fondamentali attenzioni le vostre piante risplenderanno e voi ne sarete orgogliosi.

fioriture-april-2017-show-garden dalia-fioriture-aprile-show-garden geranio-show-garden margherite-show-garden ortensia.mini.show.garden

Author: showgarden

Share This Post On